Chi sono

2016-06-12 21.03.50

Ciao! Mi chiamo Carmen Moya, e sono traduttrice, copywriter e transcreator. Mi sono specializzata in transcreation spinta dalla curiosità, ed aiutata da una buona dosi di costanza, tempo, creatività, dinamismo e coraggio.

In seguito a diverse esperienze nel mondo della traduzione giurata e della redazione contenuti nell’ambito moda e società, un Master in Relazioni Internazionali e diversi soggiorni all’estero mi sono trasferita a Londra. A Londra ho avuto l’occasione di lavorare come copywriter per una ditta di servizi IT e di cominciare a collaborare con varie agenzie internazionali di pubblicità. Inoltre, mi sono fatta contagiare dallo spirito creativo della capitale britannica, crogiolo di tendenze e correnti artistiche.

Finalmente sono tornata a Malaga, la mia città natale, con la certezza di essere cresciuta all’estero, sia a livello professionale che personale. Qui posso continuare a fare di ciò che amo un mezzo e uno stile di vita: viaggiare da una cultura all’altra senz’altro mezzo di trasporto che le parole; senz’altro bagaglio che la sensibilità e la conoscenza necessarie per arrivare a destinazione con un percorso ben tracciato.

Sono transcreator. Di conseguenza, devo combinare le migliori tecniche del creativo pubblicitario, dello specialista in marketing, e naturalmente, del traduttore puro con anima di linguista. Mi spingono una creatività, un’irrequietezza e una curiosità incessanti. Lavoro dall’inglese, il tedesco e l’italiano verso lo spagnolo e mi specializzo in transcreation e nell’adeguamento culturale e linguistico di contenuti pubblicitari e di marketing. Inoltre gestisco progetti multilinguistici IT e lavoro come copywriter creando contenuti per diversi mezzi di comunicazione.

Transcreation

Nel quadro dell’attuale mercato, competitivo e in continuo sviluppo, dove i marchi sono in lotta per un posto nel mercato internazionale, la necessità di tradurre con effettività acquisisce una nuova dimensione, più creativa e dinamica, nella quale sono in gioco non solo fattori linguistici, ma anche culturali e sociologici: ciò viene chiamato transcreation, o secondo alcuni, traduzione creativa, pubblicitaria o di contenuti di marketing.

Dal punto di vista morfologico, la parola transcreation viene dalle forme verbali anglosassoni translate e recreate, il cui significato non è altro che “tradurre” e “ricreare”. Prendiamo la ricreazione di un testo in senso lato: si deve trasmettere lo stesso messaggio, lo stile, il carattere visivo, emotivo, persuasivo e perfino il contesto culturale che racchiude il contenuto originale.

transcreacion

Pensiamo nella transcreation di qualsiasi campagna pubblicitaria: per far si che questa riesca ad evocare le stesse sensazioni e abbia lo stesso effetto nel destinatario, il transcreator deve mettere in pratica sia la sua profonda conoscenza della lingua d’origine e di destinazione, sia quella dei contesti culturali e dei marchi, del prodotto o dell’idea in questione. Naturalmente, questo debe contare anche sulla capacità, l’entusiasmo e l’empatia con il pubblico di destinazione necessari per far si che il messaggio “transcreato” compia la sua funzione, che si tratti di incitare all’acquisto, di rinforzare l’immagine del marchio, o semplicemente d’informare. Va notato che questo spot o campagna “transcreata” deve attirare l’attenzione e competere con altre campagne prodotte o pensate in lingua locale. Non si deve dimenticare che il pubblico per cui viene pensato il testo, ha un approccio unico, una maniera di pensare e di agire. Il transcreator ha il difficile compito di parlare al pubblico nella propria lingua, non in una lingua che si possa capire.

Infografía (ITA) - Web Carmen Moya

Il team

Credo nel lavoro e nell’apprendimento collaborativo, per questo ho voluto circondarmi di professionisti con cui ho una relazione personale e lavorativa basata nella fiducia, l’impegno, la comunicazione, la coordinazione e la complementarietà. Grazie al loro aiuto gestisco progetti multilinguistici di carattere molto diverso. Fanno parte del team:

Teresa Nieto

Teresa Niño

Teresa Niño è laureata in Traduzione e Interpretariato ed ha un Master in Traduzione e Interpretariato di conferenza del Monterey Instutute of International Studies. Dopo esser stata in giro per il mondo, è tornata nella sua città natale, Malaga, ed ha aperto la sua piccola ditta September Translations, dove traduce, corregge, gestisce e collabora in progetti di indole molto diversa. È specializzata in localizzazione, IT, marketing e medicina. Lavora dall’inglese, il tedesco, l’italiano ed il portoghese verso lo spagnolo.

Judith Hita

Judith Hita

Judith è traduttrice di francese, inglese e greco moderno. Ha fatto il tirocinio del suo Master in Traduzione Audiovisiva, Sottotitolaggio, Localizzazione e Doppiaggio assieme a me e a Teresa Niño, e d’allora la posteriore collaborazione tra noi si è svolta in maniera naturale. Inoltre alla traduzione audiovisiva, Judith è specializzata in testi tecnici e di software, così come nella la traduzione di articoli di moda di lusso.

karen

Karen Monterosa

Karen è interprete e traduttrice giurata d’inglese. È una nativa inglese, assai “ispanizzata” dopo i molti anni trascorsi in Spagna. Conta molti anni d’esperienza di traduzione di diversi tipi di testi, soprattutto di carattere legale, finanziari e turistici. Oltre a tutto, ha alle sue spalle una lunga carriera come interprete nell’ambito legale.

Monika Miofsky

Monika Miofsky

Dopo 20 anni come traduttrice nell’area della Costa del Sol, Monika si definisce traduttrice legale e culturale, esperta in turismo e turismo residenziale. Si è laureata in Traduzione all’Università di Heidelberg (Germania), con un forte approccio al diritto e alla traduzione giurata. Ha collaborato con studi legali multilingua, società transazionali e privati, traducendo dallo spagnolo verso il tedesco, la sua lingua materna. I suoi hobby sono presenti nel suo lavoro: traduce principalmente per siti Internet e mezzi di comunicazione in relazione ad eventi culturali, gastronomia, sport d’avventura e turismo.

Celia V T

Celia Valdeolmillos

Celia ha il suo proprio progetto professionale, Tek’n’Life, un media di notizie online per il quale crea contenuti nell’ambito della tecnologia. Scrive ed edita articoli, sia in inglese che in spagnolo per importanti riviste d’informatica e siti Internet di tecnologia. Inoltre è impegnata nel campo della web consulting e nella comunicazione in media sia offline che online. Ci siamo conosciute a Londra, e da allora abbiamo collaborato fianco a fianco in diversi progetti, ai quali contribuisce con la sua visione globale, le sue conoscenze esperte e la sua responsabilità.

Il nostro lavoro

Ci specializziamo nelle seguenti lingue: inglese, tedesco e italiano, ma lavoriamo anche col francese, il greco ed il portoghese. Coordiniamo progetti in quasi qualsiasi lingua.

Quasi tutti i nostri incarichi hanno a che vedere con il marketing, la pubblicità, l‘ambito legale e il tecnologico, anche se la nostra curiosità e passione per la lingua ci fa lavorare in progetti molto diversi, nei quali, come non poteva essere in un altro modo, mettiamo il meglio di noi stessi.

In sintesi, ci occupiamo di:

• adattare e localizzare campagne pubblicitarie
• creare contenuti per fini diversi
• dare consulenza linguistica e culturale
• tradurre testi, correggerli ed editarli
• e naturalmente, transcreare

I nostri progetti

Abbiamo il piacere di lavorare o aver lavorato con i seguenti marchi:

Rado
PUSH-International
C&A
Paulaner
webfusion
google
Wagner
redcoruna
hamiltonwatches
Yoox